Gli acceleratori di particelle: da microscopi subatomici a strumenti per la medicina

Lezione di Fisica con dimostrazione sperimentale

24 marzo 2017 @ 9:30 – 13:00 (3 ore)
Auditorium B. Touschek
David Alesini (INFN-LNF)

Gli acceleratori di particelle sono macchine utilizzate per una straordinaria varietà di applicazioni. Nella Fisica delle Alte Energie sono utilizzati come microscopi che consentono di rompere le barriere subnucleari riproducendo condizioni simili a quelle che immaginiamo essersi generate nei primi istanti di vita dell’Universo. Le loro applicazioni, tuttavia, non si fermano qui. Sono, ad esempio, utilizzati come sorgenti di radiazione per studi connessi alla Fisica della Materia o come macchine di diagnostica medica o per la cura di tumori inoperabili. In questa mattinata ripercorreremo le principali tappe che hanno portato alla nascita dei moderni acceleratori di particelle. Ne illustreremo il funzionamento partendo dalle prime macchine elettrostatiche fino ad arrivare alle più moderne tecniche di accelerazione con laser.
Un esperimento ci consentirà di “guardare più da vicino” la forza che regola il moto delle particelle negli acceleratori: la forza di Lorentz.

Tutor: Carlo Ligi, Ennio Turri, Alessandro Vannozzi (INFN-LNF)